foto di Adelmo Goffredi

 VIVA IL BUON VINO

Viva la scienza
Viva la vita,
Viva la donna
Che si marita.
Viva la terra
Viva ‘I bel sole
Viva ‘l profumo
De le viole.
Viva il buon vino
Viva il barolo
Mirando il mondo
Mi disconsolo.
Viva del mare
La bianca spuma,
Viva l’arrosto
Quando ben fuma.
Viva il bel cielo
Viva le stelle.
Viva le forme
Di donne belle.
Viva chi ama
De l’arte il bello,
In questo sferico
Mondo ribello.
Viva chi vive
Senza rimorsi,
Viva la pace
De’ tempi scorsi.
Viva l’amore
Viva il perdono,
Viva chi sente
e che ragiono.
Viva il passato
Odio ‘I presente,
Viva l’idiota
Che nulla sente.
Viva la rosa
Viva il bel giglio,
Viva il buon padre
Ch’ama il figlio.
Viva la madre
Ch’ama i figli
Amo le rose
Che stan fra i gigli.
Viva chi vive
Piango chi muore,
L’umil Poeta
Vi porge un fiore.

      Remo Cerini

 

“ Viva il Cerini! Personificazione vivente della estrosa libertà poetica, drammatica e ridanciana ad un tempo, ma soprattutto estemporaneamente vissuta a qualunque ora del giorno e della notte: egli eternamente schiavo sol della musa e del vino. Onore all’arte popolare”

(tratto dal libro “ Ben io ben dritto ṿ per la mia via” Editrice CRT PT omaggio

a Remo Cerini nel ventesimo della scomparsa).