Treno/ foto di Corrado Borsi da Calendario 2006 Pistoia

 (La locomotiva del popolare, terminato il suo percorso storico,
si è inabissata…l’underground urbano ha in parte raccolto
l’eredità delle forme artistiche della tradizione pop.)

 

Sito e testi in fase di ri-allestimento


POPOLARE-UNDERGROUND
 PER UNA RICERCA DEI PERSONAGGI DELLA CULTURA POPOLARE URBANA e DELL’UNDERGROUND ARTISTICO CONTEMPORANEO.


Tra le due principali tendenze per la gestione e promozione della cultura, quella
organizzativistica dei vari comitati per le feste, sagre,spettacoli, e quella cultural-manageriale dei privati, enti locali, istituzioni, s’insinua la nostra ricerca sui personaggi della cultura popolare urbana e dell’underground.
Molte delle iniziative che vengono proposte ritualmente, provocano un recupero acritico e talvolta antistorico delle tradizioni popolari, obliando il contesto in cui quelle tradizioni vivevano, con effetti retorici, kitsch, banalizzanti.

Siamo consapevoli che il vuoto creato dalla scomparsa del contesto storico-sociale, che aveva prodotto culture autentiche, è stato occupato dal sistema dei consumi e dalle sue beceri elaborazioni pseudo culturali, funzionali solo a mantenere ed alimentare proprio i consumi più inutili e quindi la mercificazione di ogni manifestazione dell’esistente.

Nella società post-moderna l’incentivo a rendere ogni cosa consumabile è veicolato dalla TV, marketing via internet, dai linguaggi banalizzanti della virtualità, moda, messaggi pubblicitari,turismo e sport come virus consumistico…
L’organizzazione del consenso sociale tende ad eliminare ogni visione critica…

Popolare- Underground vuole proporre un approccio critico  e rispettoso
della storia attraverso il proprio sito e le  possibili iniziative sul territorio.
La cultura popolare sopravvive, seppur in modo residuale attraverso i suoi rari o poco conosciuti personaggi e nella diversità culturale dell’underground che in una certa misura ha raccolto l’eredità delle forme artistiche popolari…

Vogliamo evitare kitsch e retorica, ricercare l’autenticità nella poesia, musica, teatro, fumetti, pittura…
Spettacoli, incontri, esposizioni si potranno realizzare nei circoli della città di Pistoia, e in molteplici locali.